Parchi Naturali Argentario

Vacanze in Argentario e Maremma - Il Consorzio Maremmare promuove e commercializza tutta larea della Costa dArgento: Capalbio, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Isola del Giglio e Orbetello

Parchi Naturali Argentario

In Maremma le riserve, i parchi e le oasi occupano circa 40.000 ettari e sono parte integrante di un territorio che si contraddistingue per la varietà e la ricchezza dei suoi ambienti naturali. Il più conosciuto è il Parco Naturale della Maremma, comprendente il tratto costiero della Maremma toscana che va dal promontorio di Talamone fino alla foce del fiume Ombrone, delimitato verso l'interno dalla via Aurelia. Per visitare il parco si possono scegliere una serie di percorsi a seconda della stagione, della durata e della difficoltà. Gli itinerari possono essere affrontati singolarmente, in gruppo ed anche con l'ausilio di una guida. Inoltre è possibile effettuare le visite anche a cavallo, in carrozza, in bicicletta ed in canoa. Naturalisticamente parlando, la maggior parte del parco è occupata dai Monti dell'Uccellina, che corrono paralleli alla costa coperti da una fitta macchia. 

Un altro importante ecosistema è la Laguna di Orbetello, seconda per in Italia per estensione. Situata lungo una delle più importanti rotte migratorie, il parco è un ambiente intatto costituito dal tombolo della Feniglia, pineta e campi coltivali. Ospita una fauna ricca di circa 200 specie di uccelli acquatici come fenicotteri rosa, anatre, aironi, svassi e gabbiani. Per ammirare questa splendida Oasi il WWF organizza visite guidate lungo i "sentieri natura" attrezzati con punti di osservazione e capanni muniti di cartelli illustrativi.